omologazione ruote maggiorate

Omologazione di ruote maggiorate: ecco come fare

Grazie al Decreto Ruote dell’ottobre 2015 è più semplice ottenere l’omologazione di ruote maggiorate (cioè di misura diversa rispetto a quella prescritta). Montare cerchi in lega più grandi diventa quindi più semplice: ecco i passi da seguire per poterli installare ed essere in regola.

Cos’è il Decreto Ruote e cosa prevede

Il cosiddetto “Decreto Ruote” è il nome informale del Decreto 20 del 10/3/2013. Questa legge ha fissato per l’1 ottobre 2015 la data di entrata in vigore delle nuove norme sull’omologazione dei sistemi ruote (cioè delle ruote non originali). Potranno essere vendute ruote dotate di una di queste due omologazioni:

  • l’omologazione europea UN/ECE n°124
  • l’omologazione italiana secondo il D.M. n°20 (NAD).

ECE R-124 è un’omologazione europea promossa dai 28 Paesi dell’Unione e riconosciuta da 48 Paesi nel mondo. ECE R-124 è la più severa normativa esistente al mondo per quanto riguarda la sicurezza dei cerchi in lega.
Le ruote omologate UN/ECE n°124 devono obbligatoriamente avere le stesse dimensioni di quelle previste dai costruttori auto di primo impianto, a differenza di quelle omologate italiane (NAD), che possono avere dimensioni diverse dall’originale.

Quindi, di fatto, è proprio la certificazione NAD che regolamenta l’omologazione di ruote maggiorate, e permette di montare cerchi in misura diversa da quelle previste sul libretto (solitamente maggiore, ma anche minore).

omologazione di cerchi maggiorati

Omologazione di ruote maggiorate: i passi da seguire

In primo luogo, il gommista che si occuperà del montaggio della ruota certificata NAD dovrà rilasciare il relativo documento per il sistema ruota, chiamato Certificato di conformità, e la dichiarazione di corretto montaggio, il cosiddetto Allegato E (scaricabile dalla Gazzetta Ufficiale a questo link).

Se il nuovo sistema ruota prevede una misura di pneumatici non prevista dalla carta di circolazione, sarà necessario aggiornare anche la stessa. In questo caso bisogna recarsi presso la propria Motorizzazione civile, pagando alcuni bollettini (solitamente 25€ + 16€) e presentando la domanda di aggiornamento del libretto, scaricabile dal Portale dell’Automobilista, assieme ai documenti rilasciati dal gommista.

Serve ancora il nulla osta della casa? E chi ha cerchi sprovvisti delle nuove omologazioni?

Buone notizie: la nuova normativomologazione di ruote maggioratea dice che non è più necessario il nulla osta della casa costruttrice del veicolo. Con il nulla osta veniva di fatto accettata la richiesta di montare ruote più grandi rispetto alle misure a libretto: una procedura burocratica piuttosto farraginosa e lunga.

Per quanto riguarda i proprietari di cerchi “vecchi”, sprovvisti delle nuove certificazioni, nulla da temere: la norma non è retroattiva.

Omologazione di ruote maggiorate: risorse utili

Il sito di OZ Racing dedicato alla nuova norma
La pagina di Momo dedicata alla nuova norma
Le FAQ su Panorama Auto

Vuoi montare cerchi in lega nuovi per la tua auto? Fai la tua ricerca su Pneuzilla!

Ti è piaciuto? Condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Email this to someone
email