gomme 4 stagioni auto

Gomme 4 stagioni: cosa sono e a chi sono consigliate

Un’alternativa valida al cambio pneumatici è costituita dalle gomme 4 stagioni (dette anche four seasonsall-season), adatte a tutte – o quasi  – le condizioni meteo. Possedere due treni di gomme – uno estivo e uno invernale – non è possibile per tutti (per il costo, per ragioni di spazio ecc.); inoltre non tutti gli automobilisti hanno la necessità di avere gomme invernali montate sulla propria vettura – pensate a chi abita al Sud, o in zone di pianura dove nevica poco e raramente.

Cosa sono le gomme 4 stagioni?

I pneumatici 4 stagioni sono pneumatici progettati per avere una buona aderenza sull’asciutto e sul bagnato, in modo da garantire performance di tenuta su tutti i terreni possibili. Si tratta a tutti gli effetti di un “ibrido” fra una gomma estiva e una termica invernale.
Una domanda molto frequente tra gli automobilisti è “come riconoscere gli pneumatici all-season?”. Sono quelli che riportano sul lato la marcatura M+S (Mud+Snow, fango + neve), che consente di circolare a norma di legge 365 giorni l’anno. È bene ricordare che il tipo di pneumatico che garantisce la massima aderenza in caso di neve è comunque quello invernale, dotato della dicitura M+S e del simbolo SnowFlake (il “fiocco di neve”, di cui gli pneumatici 4 stagioni sono sprovvisti).

gomme 4 stagioni simbolo m+s
Il simbolo M+S, che contraddistingue gli pneumatici all season

Quando posso usare le gomme 4 stagioni?

Gli pneumatici 4 stagioni possono essere montati tutto l’anno a condizione che rispettino la normativa 1049 del 17 gennaio 2014, ovvero abbiano codici di carico e velocità uguali o superiori a quelli indicati nel libretto di circolazione.
Se il carico di velocità è invece inferiore a quello previsto dal libretto, gli pneumatici 4 stagioni possono essere montati solo ed esclusivamente tra il 15 ottobre e il 15 maggio, mentre fuori da queste date va smontato e sostituito con uno di codice corretto. Attenzione, dunque: una circolazione con pneumatici non conformi al libretto comporta sanzioni che vanno da € 419 a € 1.682, oltre al ritiro della carta di circolazione e l’invio in revisione del veicolo.

Test gomme 4 stagioni: i risultati

Esistono da anni numerosi test sulle gomme quattro stagioni, fatti dai principali enti europei come TCS, ADACÖAMTC, o riviste come AutoBild e Auto Express.

Il più completo tra i test disponibili finora è quello di Auto Express, in cui è risultato vincitore il Nokian Weatherproof. C’è attesa per quanto riguarda il prestigioso test dell’ente svizzero TCS, i cui risultati verranno pubblicati a settembre 2016.
È disponibile anche un test 2014 (quindi non aggiornato con gli ultimi modelli) della rivista tedesca AutoBild

Quindi gli pneumatici 4 stagioni convengono? Sono consigliati?

Occorre considerare diversi fattori. Innanzitutto, i prezzi degli pneumatici 4 stagioni normalmente sono più alti di uno stagionale (invernale o estivo) di fascia corrispondente. È anche vero, però, che con il 4 stagioni si risparmiano i due cambi gomme annuali dal gommista, oltre a eventuali costi di stoccaggio.
Per quanto riguarda le prestazioni e la sicurezza, gli all-season sono pneumatici che si adattano con buoni risultati a diverse condizioni, pur senza eccellere in nessuna. Sono una buona soluzione per chi abita in centri abitati (dove la pulizia delle strade è più o meno garantita), e in generale in zone d’Italia dove neve e ghiaccio non sono un pericolo concreto – con l’avvertenza di tenere sempre delle catene da neve a bordo.

A chi invece vive in zone di montagna, o comunque dove nevica spesso, consigliamo di accantonare l’idea degli pneumatici 4 stagioni e di affidarsi a pneumatici invernali, che garantiscono maggiore sicurezza in scenari più difficili.

gomme 4 stagioni automobilista

Pneumatici quattro stagioni su Pneuzilla.com:
offerte, misure e prezzi – scopri cosa abbiamo per te

Ti è piaciuto? Condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email