controlli auto prima delle vacanze famiglia

10 controlli auto prima delle vacanze – la guida

Le meritate vacanze sono alle porte per milioni di italiani. Le cose da ricordare prima della partenza sono tante, però c’è qualcosa che molti ancora si dimenticano di controllare, nonostante sia una delle più importanti per la nostra sicurezza: è lo stato della nostra auto e dei nostri pneumatici.

Niente paura: abbiamo pensato di offrirvi questa guida con i nostri dieci consigli per fare giusti i controlli auto prima delle vacanze. Dopo aver letto la nostra guida, potrete viaggiare sereni: la vostra vacanza sta per incominciare.

Un occhio alle gomme…

  • controllo_pressione_gommeVerifica la pressione degli pneumatici
    È il controllo più semplice, ma forse è il più importante. Ricorda: la pressione corretta è indicata dal costruttore del veicolo, e solitamente è scritta sul montante della portiera o sul libretto.  Uno pneumatico gonfiato troppo (o troppo poco) peggiora la tenuta di strada, lo spazio di frenata e i consumi.
  • Controlla l’usura dei battistrada
    Lo spessore residuo del battistrada non può essere inferiore a 1,6 millimetri, a norma di legge; noi e tutti i grandi produttori consigliamo di cambiarlo prima, quando arrivate a 3 millimetri. Perché? Un battistrada usurato offre molta meno aderenza sull’asfalto, soprattutto in caso di pioggia.
  • Guarda se lo pneumatico è integro
    È sempre bene verificare che la gomma non presenti lesioni (tagli, rigonfiamenti), anche piccoli. A volte basta un leggero impatto con un marciapiede per rovinare una gomma.
  • Usa pneumatici stagionali
    E cioè: d’estate, usa pneumatici estivi (o quattro stagioni); se hai ancora quelli invernali montati, falli cambiare al più presto. È una questione di sicurezza e di consumi – oltre che di legge. Sembra un consiglio banale: eppure la campagna Vacanze Sicure, fatta dalla Polizia Stradale nell’estate 2014, ha mostrato che delle oltre 10mila auto controllate ben il 12,5% montava ancora gomme invernali.
  • Controlla anche la ruota di scorta
    Anche la ruota di scorta (o il ruotino) deve essere a posto. Verifica anche di avere il cric e tutto l’occorrente per un intervento d’emergenza. E in caso di dubbio affidati sempre a un gommista professionista.

 

…e uno a tutto il resto

  • Verifica che i documenti siano a posto
    Revisione, rinnovo patente e assicurazione: non farti sfuggire queste scadenze e controlla che sia tutto in regola, anche per evitare multe salate.
  • Non sottovalutare i dettagli dell’auto
    Ti ricordi ogni tanto di controllare che le luci funzionino tutte? O che ci sia il liquido lavavetri, che le spazzole del tergicristalli puliscano, e che l’aria condizionata vada bene? Questi sono i dettagli che fanno la differenza tra un buon viaggio e un cattivo viaggio.
  • Prenditi cura di te stesso
    Cerca di partire ben riposato, rinuncia ad alcol e a pasti pesanti durante il viaggio (per evitare quella fastidiosa sonnolenza post-pranzo) e fai soste frequenti.
  • Pianifica bene il tuo viaggio
    Calcola bene i tempi, evitando così di dover fare le corse. E tieniti alla larga dalle ore centrali: sono quelle più trafficate e più calde.
  • La prudenza!
    È l’ultimo consiglio, ma forse il più importante. Rispetta sempre i limiti di velocità e le distanze di sicurezza; non usare il telefono alla guida. Sarete tutti più sicuri: tu, la tua famiglia, e gli altri automobilisti.

 

 

famiglia_viaggio_felice

 

È tutto pronto? Buon viaggio da Pneuzilla!